Materiali e prodotti

Tipologie di filato utilizzate

I nostri capi sono diversificati in base allo stile e in base alla loro fattura: utilizziamo materie prime pregiate, sapientemente lavorate, come lana merinos, cachemire, cotone, lino e misto cachemire. Prestiamo molta attenzione alla qualità dei tessuti, in modo tale da offrire un prodotto finito che possa soddisfare tutte le aspettative.

Lana merinos e cachemire

La produzione industriale di abbigliamento di lana merino per maglieria, ha avuto un forte impulso nel secondo dopoguerra. Tra i principali motivi, l'esigenza del clero che, evidentemente, deve indossare determinati abiti in tutte le stagioni, anche d'estate. Questo tipo di lana è particolarmente ricercata per via della sua finezza, e del suo uso in varie stagioni. La lana merino è la fibra che si ottiene dalla pecora merino, la cui razza è molto sviluppata in Nuova Zelanda. Ogni esemplare può arrivare a produrre fino a 10 kg di lana molto pregiata.
Il cachemire è una pregiatissima fibra tessile formata con il pelo di Capra hircus. La mano del cachemire è morbida, setosa e vellutata; dà una sensazione calda e soffice. Le capre vivono nelle regioni montuose e degli altipiani dell'Asia. I paesi fornitori più importanti sono: Iran, Mongolia, Tibet e Afghanistan. Modeste quantità vengono prodotte anche dalla provincia pakistana del Kashmir. Le particolari condizioni climatiche, i forti sbalzi di temperatura tra il giorno e la notte di queste zone, favoriscono lo sviluppo della peluria chiamata appunto duvet. Questa peluria ha la particolarità eccezionale, come del resto tutte le fibre animali, di termo-regolare il corpo dell'animale rispetto all'ambiente esterno, proteggendolo sia dalle basse sia dalle alte temperature.
dei gomitoli di lana in vari colori
delle stoffe realizzate in lana

Cotone e lino

La fibra di cotone si ricava dalla bambagia che avvolge i semi delle piante del genere Gossypium. I maggiori produttori di cotone sono: Cina, U.S.A., Pakistan. La fibra di cotone ha comportamento anelastico. La resistenza meccanica è influenzata dalla presenza dell'acqua, le fibre umide sono più tenaci di quelle secche. All'aria presenta buona stabilità. Lascia sulla pelle una sensazione di freschezza.
Il lino è una fibra composita ricavata dal libro del Linum usitatissimum (lino) composta per circa il 70% da cellulosa. La fibra ha un aspetto lucido, si presenta con una mano fredda e scivolosa. I tessuti di lino vengono utilizzati per l'abbigliamento estivo, sia maschile che femminile. Essendo una fibra rigida, i capi assumono un aspetto stropicciato, caratteristica principale che contraddistingue i manufatti. Alle fibre di lino possono essere mischiate fibre di cotone, che danno al tessuto maggiore resistenza e migliore regolarità di trama.

Misto cachemire

La produzione di filato misto cachemire avviene garantendo la selezione delle migliori fibre.
Composto da:
  • 10% Cachemire per donare un tocco vellutato
  • 50% Lana Merinos per un capo che tenga la temperatura corporea
  • 30% Viscosa per dare lucentezza ad ogni colore
  • 10% Poliammide per aiutare le altre fibre a rimanere legate tra loro e per creare un filato omogeneo
  • Questa miscela è usata per la maggior parte nella maglieria uomo e donna basic, conferendo ai capi una morbidezza unica e una qualità che si mantiene inalterata nel tempo.
dei tessuti di color beige, marrone, bianco e azzurro

La filiera

1. Scelta accurata del filato
La scelta del filato viene effettuata a seconda delle tendenze e dei colori.
2. Preparazione per la tessitura
Il filo viene ripassato per garantire una maglia uniforme e dalla massima resa.
3. Design del modello
Progettazione del modello secondo le tendenze del momento con il tocco personale.
4. La Tessitura
La realizzazione del capo da fotografia.
5. Confezione
Processo in cui i capi vengono cuciti con appositi macchinari.
6. Lavaggio
Il lavaggio viene effettuato, con dei detersivi naturali, senza aditivi ed inodore certificati.
7. Stiro
Lo stiro viene eseguito a mano senza la pressatura del capo.
8. Vendita e distribuzione
La vendita dei nostri capi avviene attraverso una rete di rappresentanti oppure direttamente con l’azienda.
Secondo quanto regolamentato dall'art.16 della legge 166 del 2009 (Decreto legge 135, 25 settembre 2009 - Parlamento Italiano) solo i prodotti totalmente fatti in Italia (cioè progettati, fabbricati e confezionati in Italia) possono fregiarsi dei marchi
Made in Italy, 100% Made in Italy.
Manda un'e-mail all’indirizzo flmaglieria@gmail.com per info!
Share by: